News dalla rete ITA

1 Dicembre 2017

Spagna

ANDAMENTO DELL’ECONOMIA SPAGNOLA NEL TERZO TRIMESTRE DEL 2017

Nel terzo trimestre del 2017, l’economia spagnola ha mantenuto l’andamento espansivo. Infatti, sulla base dei dati della Contabilità nazionale spagnola (base 2010) pubblicati dall’INE (Istituto spagnolo di Statistica) il tasso di crescita intertrimestrale si è attestato allo 0,8% (un decimo inferiore a quello del secondo trimestre); l’incremento del PIL su base annua non è variato rispetto al periodo aprile/giugno, attestandosi al 3,1%. Le previsioni attuali, sia locali che internazionali, concordano nel fissare al 3,1% il tasso di incremento del PIL nel 2017; per il 2018, le stime sono più contenute con ritmi di crescita che vanno dal 2,3% di Governo spagnolo e OCSE al 2,5% di Banca Centrale spagnola, CE e FMI. Nell’analisi disaggregata della domanda interna, i consumi privati hanno segnato un aumento su base annua del 2,4% tasso uguale a quello del periodo aprile/giugno. Gli investimenti fissi lordi hanno registrato un incremento del 5,4% accelerando il ritmo di crescita del trimestre precedente (+3,8%). A tale andamento hanno contribuito sia i beni strumentali che il settore dell’edilizia. Infatti, gli investimenti in beni strumentali sono passati da tassi di incremento del 3,8% nel secondo trimestre del 2017 al 6,1% del trimestre successivo; il settore dell’edilizia ha avuto un aumento del 4,9% contro il 4% del periodo aprile/giugno. La spesa pubblica si è ridotta di un decimo, attestandosi all’1% (1,1% nel II trim. 2017). Da evidenziare che nei primi nove mesi del 2017 il deficit pubblico (esclusi gli enti locali e gli aiuti concessi al settore finanziario) ha raggiunto i 22.981 milioni di euro, valore che rappresenta l’1,97% del PIL e rimane al di sotto dell’obiettivo di deficit fissato per l’intero anno 2017 (3,1%). Il tasso di disoccupazione si è posizionato al 16,38% della popolazione attiva contro il 18,75% del primo trimestre del 2017. Il numero di occupati ha raggiunto, nel periodo luglio/settembre, i 19.049.200 e quello dei disoccupati si è attestato sui 3.731.700 secondo i dati dell’INE. (ICE MADRID)