News dalla rete ITA

23 Dicembre 2017

Australia

ENI RAFFORZA LE SUE OPERAZIONI IN AUSTRALIA

Eni ha acquisito da Shell Australia Proprietary Limited (Shell) l’intero interesse del 32,5% nel campo a gas di Evans Shoal ed è diventata Operatore della licenza NT/RL7, situata nel nord del bacino di Bonaparte, nell’offshore dell’Australia settentrionale. Il giacimento si trova a circa 300 km a nord ovest di Darwin, dove è situato l’impianto di liquefazione di gas denominato Darwin LNG. Eni stima che il giacimento contenga circa 226 miliardi di metri cubi di gas in posto. La transazione è stata approvata dalla Joint Venture e il Governo australiano ha fornito tutte le necessarie approvazioni. La nuova Joint Venture NT/RL7 sarà così composta: Eni Australia Ltd 65% (Operatore), PETRONAS Carigali (Australia) Pty Ltd 25%, e Osaka Gas Australia Pty Ltd 10%. Questa acquisizione rappresenta un rafforzamento della posizione di Eni nella regione dell’Australasia. Eni è presente in Australia tramite la propria controllata Eni Australia Ltd dal 2000 e a Timor-Leste dal 2006. In Australia, Eni è operatore e proprietario al 100% del progetto Blacktip Gas. Oltre a ciò, Eni ha un interesse non operato nel campo a gas e condensati di Bayu-Undan e nell’impianto di Darwin LNG. Eni ha anche interessi in 14 licenze di esplorazione e produzione offshore in Australia, Timor-Leste e nelle aree di sviluppo petrolifero congiunto (JPDA, Joint Petroleum Development Area), di cui 13 sono operate da Eni. (ICE SYDNEY)