News dalla rete ITA

9 Gennaio 2018

Venezuela

EMESSI 100 MILIONI DELLA CRIPTOMONETA PETRO

Il presidente della Repubblica venezuelana, Nicolás Maduro, ha annunciato recentemente l’emissione di 100 milioni di Petro, la criptovaluta basata sulle riserve petrolifere del Paese, le più grandi a livello mondiale (circa 300 miliardi di barili di petrolio) e che avrà un controvalore pari al prezzo di un barile di petrolio venezuelano. La nuova moneta digitale, nasce con l’obiettivo di eludere l’assedio finanziario internazionale imposto in special modo dagli Stati Uniti, e le cui emissioni, supportate dalle ingenti risorse che possiede il Paese, tra cui spiccano oro, gas, diamanti e petrolio, contribuiranno al raggiungimento di nuove forme di finanziamento internazionale, utili allo sviluppo economico e sociale del Paese. Il ministro Comunicación de Venezuela, Jorge Rodríguez, ha reso noto che sarà una criptovaluta non coinvolta nel sistema finanziario internazionale, al di fuori di quei circuiti in cui operano  società come la Euroclear, la camera di compensazione europea, che ha bloccato 1.250 milioni di dollari del Venezuela destinati all’acquisto di alimenti e medicinali. (ICE CARACAS)