News dalla rete ITA

31 Gennaio 2018

Cile

CILE: +13% L'AUMENTO DELL'EXPORT NEL 2017

Secondo il rapporto elaborato dalla Dirección de Relaciones Economicas Internacionales (DIRECON) e dalla Dirección de Promoción de las Exportaciones - ProChile (omologo ICE) su dati Banca Centrale, l'export cileno ha chiuso il 2017 con un aumento del 13% raggiungendo USD 68 Mld. Le esportazioni di rame, il principale prodotto dell'export cileno, hanno mostrato una crescita del 21% rappresentando il 49,1% dell'export totale del paese, in linea con l'aumento (+27%) del prezzo del metallo sui mercati internazionali. In salita (+5%) anche l'export dei prodotti diversi dal rame, che concentrano il restante 50,1% del totale del paese. Fra questi, di particolare rilievo le esportazioni di vino che hanno registrato il record delle vendite all'estero superando la barriera dei 2 miliardi di dollari. Record di vendite all'estero anche per il settore ortofrutticolo e, in particolare, per le esportazioni di noci, avocado, limoni, mandarini, arance, fragole ( fresche e congelate). Le serie storiche mostrano che negli ultimi 15 anni il valore dell'export cileno si è triplicato passando da USD 21,6 mld nel 2003 a USD 68,3 mld nel 2017. La Cina si conferma il principale paese cliente con una quota del 26% del totale, seguita dagli Stati Uniti (16,2%) e dall'UE (13,8%). Fra i paesi membri del Mercosur e dell'Alleanza del Pacifico, Ecuador e Bolivia concentrano il 19% dell'export del paese. (ICE SANTIAGO)