News dalla rete ITA

16 Aprile 2018

Angola

BIÉ HA BISOGNO DI 40 MEGAWATT DI ENERGIA

Catabola - La provincia di Bié ha bisogno di 40 megawatt di energia elettrica per rispondere ai bisogni della popolazione e, fondamentalmente, del settore industriale, ha informato nel villaggio di Catabola, 52 chilometri a est di Cuito, il governatore, Álvaro Manuel de Boavida Neto.Ha affermato che la situazione potrebbe essere superata con l'arrivo a novembre di quest'anno, 2018, alla regione Planaltina do Bié (Centro dell'Angola), dell'energia della diga di Laúca (Malanje), pe rla quale è in corso la costruzione della linea di trasmissione.Álvaro Manuel de Boavida Neto ha anche assicurato che, all'inizio del 2019, i municipi di Catabola e Camacupa (52 e 82 chilometri a est) beneficeranno ugualmente dell'elettricità della linea di trasmissione di Laúca, ammettendo che il settore industriale in queste comunità e non solo, sarà favorito.Cuito riceve attualmente circa quattro megawatt di energia elettrica dalla diga di Gove (Bié) e dalla centrale termica situata a Kaluapanda, 10 chilometri a sud della città, costruita nel 2013, supportata da quattro moderni generatori da 2,5 megawatt ciascuno (inizialmente con una capacità di cinquemila connessioni).Il progetto è costato allo Stato 28 milioni di dollari USA. Attualmente funzionano solo due. I restanti municipi e comuni sono illuminati, attraverso gruppi di generatori.La diga di Laúca, che avrà una capacità di generare 2.070 Megawatt, consentirà l'interconnessione del sistema elettrico settentrionale, centrale e meridionale del Paese.I lavori di costruzione di questa diga, sul fiume Kwanza, nella provincia di Malanje, dal 2012, sono valutati in USD 4,5 miliardi.In questo senso, il Ministero dell'Energia e dell'Acqua ha determinato una linea ad alta tensione da 400 kilovolt, che parte da Laúca per fornire energia alle province di Bié, Huambo e Cuanza Sul. La costruzione della linea è prevista per il prossimo settembre.La provincia di Bié, nell'Angola centrale, ha una popolazione stimata in 1.450.225 abitanti, che beneficia di 22 megawatt di potenza, prodotti da centrali termoelettriche e dalla diga di Gove, situata nella provincia di Huambo.L'amministrazione di Bié sta conducendo uno studio per la produzione di energia elettrica attraverso la costruzione di piccole centrali idroelettriche, la costruzione di sistemi solari e l'energia eolica, il che è sfavorevole a causa delle caratteristiche del movimento aereo nella regione.Per quanto riguarda l'uso della biomassa a Bié, le autorità governative stanno proponendo che la produzione di energia idroelettrica nella provincia venga compensata, in futuro, da centrali elettriche che utilizzeranno questa fonte di energia. (ICE LUANDA)