News dalla rete ITA

30 Aprile 2015

Belgio - Italia - Nepal

TERREMOTO IN NEPAL : IL JOINT RESEARCH CENTER SUPPORTA LE OPERAZIONI DI RISPOSTA

In seguito al forte terremoto che ha colpito il Nepal, sabato 25 aprile, il Joint research Center (JRC) ha dato supporto alla Commissione europea nel coordinare la risposta dell'UE attraverso un rapporto sulla situazione e la messa a disposizione di mappe aggiornate . Sette minuti dopo l'evento, un allarme rosso per assistenza internazionale è stato emesso dal Sistema di Allerta e Coordinamento per Disastri Globali (GDACS), il quale ha permesso la creazione delle prime mappe al fine di facilitare gli sforzi di risposta.Il GDACS - sviluppato congiuntamente dal JRC e le Nazioni Unite - serve a monitorare i disastri naturali in tutto il mondo, 24 ore al giorno, nonché a emetter le segnalazioni per il primo intervento.In caso di terremoti, tsunami, cicloni tropicali o inondazioni, il GDACS combina i dati sulla grandezza del disastro, la popolazione e le infrastrutture che potrebbero essere interessate e la vulnerabilità del paese. Con queste informazioni, emette automaticamente un allarme (verde, arancione o rosso) a seconda delle necessità per richiamare un intervento umanitario internazionale. L'avviso viene inviato tramite e-mail o SMS a più di 22 000 abbonati in tutto il mondo entro 20 minuti dal verificarsi di un disastro. Per maggiori informazioni consultare il seguente link https://ec.europa.eu/jrc/en/news/nepal-earthquake-jrc-supports-eu-response-operations?search (ICE BRUXELLES)