MISE Foreign visitors
Campus Formativo Newsletter Promozionale Sala Stampa Export Club
Home > Scegli il tuo mercato > Asia > Filippine > Normativa doganale
Filippine

APPROCCIO AL MERCATO FILIPPINO: NORMATIVA DOGANALE


A seguito della conclusione dell´accordo con la Societè Generale de Surveillance (SGS) a partire dallo scorso mese di aprile la dogana filippina è direttamente responsabile delle procedure di importazione.

Tutte le merci importate nelle Filippine, a parte alcune eccezioni, devono riportare la marcatura d´origine indicante:

  • marchio di fabbrica o marchio depositato;
  • paese d´origine;
  • composizione fisica o chimica;
  • peso netto e misura,espressi nel sistema metrico decimale;
  • indirizzo del fabbricante e/o dell´imballatore.
Per gli articoli che devono rispettare determinati standards deve essere apposto sull´etichetta il marchio PS, attestante la rispondenza del prodotto agli standards delle Filippine.

Per l´ottenimento del marchio PS (Philippine Standard), attestante che una determinata merce è rispondente agli standards vigenti, è necessario richiedere previamente una certificazione del Bureau of Product Standards (BPS), che di regola viene richiesto dall´agente filippino.

L´ottenimento del certificato del BPS consente di apporre sul prodotto d´importazione il marchio PS (Philippine Standard).

Per alcune merci la cui introduzione nel mercato filippino potrebbe essere dannosa per la vita, la salute e la proprietà prescritta la previa ispezione del Bureau of Product Standards (BPS); tali merci, classificate come "Mandatory Products" sono :

prodotti alimentari; materiali da costruzione; apparecchi e macchine elettriche; cosmetici; attrezzature medicali; prodotti farmaceutici e per uso medicale; prodotti elettrici.

Gli esportatori devono, tramite i propri agenti, sottoporre al Bureau of Product Standards i campioni dei prodotti per consentire gli esami di laboratorio, cosi´ da evitare lunghe soste delle merci in dogana.

L´aliquota (VAT) ammonta al 10% del valore.

Su alcuni prodotti di consumo sono imposte delle accise che vengono calcolate sia sulle quantità che sul valore delle merci.

Negli ultimi anni, le Filippine per ottemperare agli obblighi previsti dal WTO hanno progressivamente abbattuto i propri dazi doganali che variano, tranne qualche eccezione tra il 3% e il 20%.

A seguito degli accordi AFTA del 1992 le Filippine insieme agli altri Paesi Partners dell'ASEAN si sono anche impegnate a ridurre all´interno della zona doganale le proprie tariffe tra il 0% a 5% entro l´anno 2003.

Fiere in Loco Filippine 2011.pdf
Scegli il tuo mercato